EDOARDOCOLACE
fotografia

LA MAGIA DEI ZAMPOGNARI A SALERNO

© In questo Natale senza realtà ma del virtuale cerchiamo di incontrare e parlare. In questo Natale del presente ritardato cerchiamo di allungarci verso un futuro. In questo Natale dalle idee annebbiate per un regalo cerchiamo di regalare un tempo.

Zampognari provenienti da diverse parti del territorio salernitano hanno riempito le stradine e le piazzette del centro storico della città. Sono venuti con zampogne, ciaramelle e tamburelli. Un passaggio di tradizione in una cultura in cui sempre più spesso le tradizioni diventano sconosciute. Un mondo che appare lontano in cui non più di cinquantanni fa era vivo la figura degli zampognari (andavano sempre in due) con la loro melodia, dolce e malinconica che rappresentava la povertà e la semplicità di una economia pastorale. Annunciavano la buona novella della venuta sulla terra di Gesù Bambino ed erano sempre presenti nel presepe specialmente di quello napoletano, vicino alla capanna e circondati da un gregge di pecore. Un ritorno all'umanità che ha acceso la magia del Natale.
Share
Link
https://www.edoardocolace.it/la_magia_dei_zampognari_a_salerno-a8809
CLOSE
loading